Blog: http://TruffaKirby.ilcannocchiale.it

La Kirby è una setta?-2

Salve amici.
Come promesso,torno oggi con la mia mini-inchiesta,per svelare i trucchi da prestigiatore di un circo di provincia,che i manager kirby usano per far scattare in voi la "Sindrome di Stoccolma".
Per chi non lo sapesse,in parole povere,è un meccanismo che porta i soggetti vittima di un rapimento,a solidarizzare con le ragioni dei loro rapitori.
Risulta molto curioso,vedere come in molti forum,degli ex kirbysti che hanno perso il lavoro o l'hanno abbandonato diano la colpa della rinuncia,non al macchinario costoso ed invendibile ma a loro stessi.
Anzi costoro,dopo aver buttato soldi e sudore marciado per chilometri in tutta la provicia,continuano a dire"la Kirby mi ha dato un opportunità che per mia massima colpa non ho saputo sfruttare".
Ci manca solo che aggiugano"sono una merda incapace di vivere tra la gente normale,meglio che la faccia finita con la vita".
Vedere ciao.it per credere.
Ho già parlato nel primo post,della funzione maligna dei cartelli,quindi passiamo alla seconda suggestione.
Essa avviene durante l'inutile terzo colloquio.
Mi convocano per questo colloquio facendomi fare 30 KM,solo per dirmi che ero idoneo ma avrei dovuto dare non il 100 ma il 101x100,per lavorare con loro.
Ma che ca**o,non lo potevate dire al telefono?
A parte questo,la Kirby sta mettendo in atto un sottile inganno,perchè se voi vi doveste tirare indietro scoperto l'inganno,o dopo aver faticato come un mulo albanese per niente,la colpa sarà solo vostra che non c'avete  messo l'impegno promesso,loro ti avevano avvisato prima.
Ma guarda che furbacchioni alla Kirby,con i loro trucchetti da setta segreta.
Per essere poi ben sicuri che il concetto sia chiaro,durante il cosiddetto"corso formativo" di 3 giorni,ripetono all'infinito che siete dei privilegiati a lavorare in Kirby.
Pensate vi dicono,agli operai ed agli impiegati che devono passare giornate intere a ripetere sempre gli stessi gesti in fabbrica, o dietro una scrivania.
Voi invece,inizierete sempre le giornate con un sorriso e con una sorpresa che scoprirete quando inizierete.
Mi pare evidente il paragone con una setta,che tende a denunciare il mondo come male e gli adepti come il bene,qui l'equazione è Kirby=bene,altro lavoro=male.
Tuttavia non sono degli sprovveduti,sanno bene cha al mulo oltre che il bastone bisogna dare la carota,ed ecco la carota Kirby:il meetting.
Per chi non lo sapesse,esso non è altro che una mezz'ora di musiche da discoteca,durante la quale tutti i manager ballano e scaricano la tensione(ma alle 10 del mattino mica si ha avuto il tempo di accumularla).
Naturalmente con giacca e cravatta potete immaginare il sudore,oltre che la musica era veramente troppo alta(forse in modo da stordire gli adepti della religione Kirby?)
A questa pagliacciata,seguiva poi,una serie di interviste a chi aveva venduto,e la distribuzione di medagliette a chi le aveva conseguite.
Già perchè in kirby,basta ottenere una stupida medaglietta,per sentirsi importanti.
Il fine di questo show però qual'è?
Ma naturalmente scatenare l'invidia in chi non ha venduto.
Dovete stare lì ad applaudire ed a mangiarvi il fegato per non essere riusciti a vendere.
Il presentatore,che era il padrone della filiale,lo diceva abbastanza apertamente,sperando così di spronarci a vendere per farlo arricchire.
A questo punto mi fermo poichè non voglio rendere il post troppo pesante e vi dò appuntamento alla prossima volta.
Ciao Luigi

Pubblicato il 21/9/2006 alle 18.20 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web